le vignette possono essere divertenti e diversificate?

 
 
le vignette possono essere divertenti e diversificate?
Vignetta di Nick Newman

Capitan Pericolo: “Ora cercherò di disegnare un cartone animato con la diversità”

Questa è la domanda che si pone il vignettista Nick Newman e che usa come alibi per dare un’opinione più approfondita sulla questione della rappresentazione della diversità nei cartoni animati in un articolo su The Spetctator.

Secondo Newman, “Tra le tante sfide che i vignettisti devono affrontare – rifiuto, denaro, bevute o mancanza di queste – una delle più difficili è la crescente pressione a rappresentare la diversità. Oggi, i lettori scrivono spesso alle pubblicazioni lamentando la scarsità di minoranze etniche nelle nostre vignette e chiedono che le vignette siano più inclusive”.

L’autore afferma che “è come essere intrappolati in un brutto cartone animato politico, camminando su una corda tesa su un campo minato”. Un rapido sondaggio tra i miei colleghi vignettisti del Organizzazione professionale dei fumettisti (I colleghi vignettisti del Regno Unito hanno rivelato quanto segue”:

  • Gli scherzi consistono nel prendere in giro qualcuno. Se questa persona è di colore, si corre il rischio di apparire razzisti; anche l’inclusione di un personaggio “BAME” (personaggi di colore, asiatici e di minoranze etniche) sullo sfondo del cartone animato può portare ad accuse di gettonismo (come una sorta di riempimento simbolico).

  • Se un personaggio di una minoranza è incluso in un cartone animato, c’è il rischio di far intendere che il cartone è legato alla razza e quindi il cartone può essere inavvertitamente politicizzato.

  • In definitiva, è più sicuro rendere il pallido, il maschio e lo stantio il bersaglio dello scherzo.

Newman passa in rassegna anche i problemi che possono derivare dall’uso degli stereotipi, anche quelli non intenzionali possono provocare accuse di promuovere l’odio razziale, ma è meglio leggere l’articolo completo nella sua fonte, ho già rubato troppo dal suo testo.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados