WordPress, 20 anni

 
WordPress, 20 anni

WordPress compie 20 anni quest'anno. E l'anno prossimo ne compirà 21, ma noi siamo fatti così con le effemeridi. Ci piacciono le date tonde.

La comunità mondiale di WordPress sta celebrando il 20° anniversario del giorno in cui WordPress è stato lanciato, il 27 maggio 2023. Due decenni fa, WordPress ha debuttato con Texturize, XHTML 1.1, estratti manuali e una nuova interfaccia di amministrazione.

WordPress ha creato un sito web ufficiale per l'anniversario, dove verranno pubblicati aggiornamenti su come la comunità può partecipare ai prossimi eventi. L'hashtag #WP20 sarà utilizzato sui social media per contrassegnare queste azioni legate agli eventi. Coloro che organizzano eventi comunitari celebrativi possono inserirli nel sito web inviando le relative informazioni tramite un modulo.

Tra le prime azioni c'è quella del Museum of Block Art (MOBA), un sito alimentato da WordPress che presenta opere d'arte uniche realizzate con Gutenberg, l'editor di blocchi di WordPress. Attualmente, il sito ha aperto un bando per la presentazione di opere d'arte con il tema"20 anni di WordPress".

Su Spotify è stata creata anche una playlist di 46 canzoni. Da Miles Davis a Mikhail "Misha" Alperin, questa playlist celebra i 20 anni di release di WordPress e include una canzone per ciascuno dei 45 artisti jazz selezionati per rappresentare ciascuna delle release di ogni versione di WordPress.

Se desidera partecipare alla celebrazione aggiungendo un logo del 20° anniversario al suo sito, può scaricarlo qui.

WordPress sta anche lanciando un nuovo wapuu per il 20° anniversario. La mascotte indossa un cappello da festa e un palloncino con il logo dell'anniversario ed è stata creata dalla collaboratrice di WordPress Emalina "Ema" DeRosia.

Wapuu 20 aniversario WordPress

L'idea di creare una mascotte di WordPress è nata al WordCamp Tokyo 2009 e alla fine l'illustratrice Kazuko Kaneuchi ha ideato il design che conosciamo oggi. Ecco la storia di Wapuu raccontata in modo migliore.

WordPress è nato nel 2003, quando Mike Little y Matt Mullenweg crearono un fork del defunto CMS b2/cafelog creato dal programmatore francese PHP Programmatore Michel Valdrighi nel 2001.

L'esigenza di un sistema di pubblicazione personale elegante e ben progettato era evidente già allora. Oggi, WordPress è basato su PHP e MySQL, con licenza GPLv2, ed è anche la piattaforma scelta per creare un gran numero di siti sul web.

Ad oggi, WordPress è il leader assoluto. Viene utilizzato nel 43,1% di tutte le pagine pubblicate su Internet, il che significa una quota di mercato del 63,4%. Molto più avanti di tutti gli altri gestori di contenuti, con Shopify al secondo posto, con appena il 3,8% delle pagine. Fonte: W3Techs.

Il progetto open source WordPress si è evoluto progressivamente nel tempo, con il supporto di sviluppatori esperti ed entusiasti, designer, scienziati, blogger, ecc. WordPress offre la possibilità a chiunque di creare e condividere qualsiasi contenuto. Le persone con poca esperienza in tecnologia, design o programmazione possono usarlo "così". Installa e pubblica e i più esperti possono personalizzarlo quasi senza limiti.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad

Artículos relacionados

Este blog se aloja en LucusHost

LucusHost, el mejor hosting