Il giornale canadese ritira la vignetta dopo le lamentele della comunità musulmana

 
 
Il giornale canadese ritira la vignetta dopo le lamentele della comunità musulmana
Foto: Clinton Davis

Il 17 agosto, il giornale canadese di lingua francese L’Acadie Nouvelle de New Brunswick, che si dichiara come “media indipendente dal 1984”, ha pubblicato questa vignetta di Marcel Boudreau che alcuni hanno considerato islamofoba e razzista.

La vignetta di Boudreau mostra un uomo delle caverne che trascina una donna afferrandola per i capelli ed è associata all’immagine di un uomo con turbante che usa un guinzaglio per tirare una donna vestita di burqa, il tutto sotto il titolo “Evoluzione?”

L’immagine è stata immediatamente rimossa dal sito web del giornale, lasciando solo la sua traccia nelle copie stampate di mercoledì 17 agosto.

Il giornale canadese ritira la vignetta dopo le lamentele della comunità musulmana

Secondo i rapporti delle agenzie e dei media, diverse persone hanno espresso la loro insoddisfazione per la pubblicazione della vignetta. Hafsah Mohamed, un’attivista di Moncton, ha detto che la vignetta “oggettiva e degrada le donne musulmane

Olivier Hussein, anch’egli attivista, ritiene che la vignetta sia discutibile e che il vignettista debba “scusarsi con la comunità musulmana di Moncton”

Per Ivan Okello:

“L’immagine indica una retorica che danneggia le comunità minoritarie, soprattutto quelle di origine o discendenza musulmana”.

Altre critiche sottolineano la mancanza di contesto, l’abuso di stereotipi e il pericolo di diffondere messaggi di odio.

Clinton Davis chiede:

“Cos’è questa, semplice satira politica? O razzista?

“E sebbene non possa parlare dell’intento degli artisti, poiché non c’è un messaggio chiaro, è fin troppo facile interpretarlo come altamente inappropriato, razzista e odioso. Mettiamo in dubbio la logica di coloro che hanno partecipato alla creazione e di coloro che ne hanno permesso la pubblicazione”.

In risposta, Francis Sonnier, editore e direttore generale del giornale L’Acadie Nouvelle, ha detto a Global News in francese:

“La vignetta era un commento sul comportamento dei Talebani in una specifica parte del mondo, l’Afghanistan. Niente di più.

Sonnier ha aggiunto di aver accettato un invito a un incontro con le persone che si sono lamentate per iscritto con il giornale, per discutere della pubblicazione della vignetta e delle questioni che la circondano.

Non sono riuscita a trovare l’opinione del vignettista sulla questione, poiché a quanto pare ha deciso di lasciar perdere

Alcuni media e siti web hanno deciso di illustrare i loro servizi sulla controversia utilizzando la vignetta censurata.

Il giornale canadese ritira la vignetta dopo le lamentele della comunità musulmana
Il giornale canadese ritira la vignetta dopo le lamentele della comunità musulmana
Screenshot da Global News

Il giornale canadese ritira la vignetta dopo le lamentele della comunità musulmanaL’umorismo nei guai, una raccolta di casi (III)
Casi di vignettisti che hanno avuto problemi di una certa importanza a causa delle loro vignette o illustrazioni satiriche. Ci sono anche alcune storie di altre persone che, senza essere fumettisti, hanno avuto problemi per averle condivise.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados

Lascia un commento