Inflazione

 
 
Inflazione

Inflazione. Vignetta del 30/07/2022 in CTXT

Le montagne russe dell’economia in tempi apocalittici sono angoscianti

Quando Pedro Sánchez ha previsto un autunno nero a causa della questione energetica, ci ha avvertito che “qualsiasi scenario” potrebbe verificarsi a causa di possibili carenze di gas

Pensate che non c’è politico che non minimizzi qualsiasi catastrofe o crisi, per quanto grande possa essere, quindi se non solo non la nega, ma ci avverte che sarà molto grave, è una questione di seria preoccupazione.

Nel frattempo, sono arrivati i dati sulla disoccupazione, che ci hanno dato una boccata d’aria fresca e una manciata di motivi per rallegrarsi (o almeno rattristarsi, a seconda di come la si guarda). Il tasso di disoccupazione della Spagna è sceso al livello più basso dal 2008.

Vehículo de lujo

Auto di lusso. Vignetta del 18/04/2022 in CTXT

Ma poiché la gioia è solitamente di breve durata in una casa di poveri, l’inflazione ci ha schiaffeggiato con il 10,8%. Il tasso più alto dal 1994. Se il nostro potere d’acquisto era già in agonia, ora l’inflazione ci ha tirato il collo.

Non molto tempo fa, il nostro carrello della spesa settimanale (senza nulla di straordinario) costava circa 75 lire, ora non c’è settimana che non scenda sotto i 125 lire e per di più riceviamo meno generi alimentari di base.

Allo stesso tempo, le banche e le aziende energetiche continuano a guadagnare sempre di più (l’unico obiettivo del capitalismo) e a distribuire i milioni in sacchi sempre più grandi.

La cesta de la compra

Il cestino della spesavignetta del 23/01/2022 in CTXT


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados
Hipotecas

Ipoteche

I capi del male

50 secondi