Ispezione delle Big Four

 
Ispezione delle Big Four

Traduzione: Scappate! Oggi creano posti di lavoro

I Quattro Grandi. Vignetta del 21/01/2022 in CTXT.

Ebbene, un’ispezione del lavoro nelle cosiddette Big Four, che i media hanno definito “raid” e “macrodedada” (confermando, suppongo, che sono stati visitati dei criminali), contro lo sfruttamento del lavoro e per controllare l’interminabile orario di lavoro di chi vi lavora e per perseguire gli straordinari non pagati. In Spagna, il 49% degli straordinari non sono pagati.

A quanto pare, l’ispezione ha visitato le società Deloitte, EY, KPMG, PwC, le quattro grandi del settore della revisione e della consulenza.

Niente di nuovo sotto il sole, l’anomalia è che non ci sono state ispezioni.

Questo ha scioccato coloro che si definiscono liberali, compresi alcuni economisti lacchè.

Ispezione delle Big Four

C’è Daniel che fa una cervellotica analisi churramerinistica della situazione del lavoro e Ramón, quello che gratta, che ci assicura che riscuotere uno stipendio e pretendere il rispetto delle leggi sul lavoro non è compatibile. Non può esserlo. Per qualsiasi motivo. Se cercate questo articolo, che non linkerò, troverete un’altra serie di sciocchezze simili.

Ispezione delle Big Four

E come queste, ci sono molte altre opinioni coincidenti di imbecilli che credono che le aziende possano decidere a loro piacimento come fregarsene dello statuto dei lavoratori e di qualsiasi altra norma o legge e che siano autorizzate a farlo a patto che il dipendente accetti di calpestare i suoi diritti perché viene pagato due spiccioli in più.

Si dice anche che questi dipendenti, ai quali viene inculcata la mentalità dello squalo, ricevano una “formazione” esclusiva e di qualità. E naturalmente non è gratis, come minimo dovranno lavorare con il cuore e l’anima in ufficio per ricambiare. In breve, tutto il repertorio del sociopatico ultracapitalista senza scrupoli per abbellire la promessa dell’ascesa al cielo del successo e dell’abbondanza.

Gli ispettori potrebbero già aggirarsi in altri mestieri, secondo alcuni, prendendo di mira anche i lavoratori dei ministeri. Questo è il guardaroba dei neoliberisti infuriati, come se il loro sfruttamento fosse meno peggiore grazie alle patate. E anche se le ispezioni non saranno mai sufficienti, perché non si tratta di tre o quattro sfruttatori isolati, qualcos’altro è già stato ispezionato. Le indagini dell’Ispettorato del Lavoro hanno regolarizzato 40.000 falsi lavoratori autonomi nel settore delle consegne nel 2022, secondo il Ministero è la cifra più alta della storia.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados

¿Algo que decir?

Este blog se aloja en LucusHost

LucusHost, el mejor hosting

Grandes personan que patrocinan.

Patreon

Recibe contenido extra y adelantos desde sólo un dolarcito al mes como ya hacen estos amables lectores:

César D. Rodas - Jorge Zamuz - David Jubete Rafa Morata - Sasha Pardo - Ángel Mentor - Jorge Ariño - Vlad SabouPedro - Álvaro RGV - Araq