Come abbassare la temperatura del PC

 
 

Questo post non include link sponsorizzati o contenuti promozionali e si basa esclusivamente sulla mia esperienza nell’utilizzo dei prodotti che ho acquistato per questo post.

Come abbassare la temperatura del PC
Ventilatore iperventilante

Informazioni sulla temperatura

Ogni momento è buono per abbassare la temperatura del suo macchinario, sia esso un computer portatile o un desktop, a maggior ragione nel bel mezzo dell’ondata di calore che ci sta colpendo.

Il miglior indicatore che dovrebbe agire è se i valori che riceve iniziano ad avvicinarsi o a superare il massimo raccomandato dal produttore dei diversi componenti o se non riesce più a far funzionare alcune cose che richiedono più risorse.

Inoltre, mantenere i componenti del computer alla giusta temperatura ne prolunga la durata

O, per dirla in modo più allarmante, se vengono surriscaldati per troppi cicli e l’arsura è prolungata, finiranno per rompersi.

Intel Core i7-3770K Ivy Bridge

Oggi ho dovuto fare una revisione termica della CPU, che stava già iniziando a dare picchi di temperatura un po’ elevati perché era stata montata per ben 10 anni con la stessa pasta termica e senza pulizia

Queste sono le temperature medie normali per questo processore, anche se possono essere superate senza che ciò comporti necessariamente un problema.

Inattivo Sotto carico Temperatura massima
da 30 a 40 °Cda 55 a 65 °C67 ºC

Per quanto riguarda la scheda grafica che utilizzo, è una Nvidia GeForce GTX 660 Ti scheda grafica (lanciata nell’agosto 2012 e lasciata in non supportato nell’ottobre 2021) che pubblicizza una temperatura massima di 97 ºC, e che si consiglia di iniziare a raffreddare un po’ di più a partire da 85/90 prolungati.

Sto pensando di mettere un ventilatore Noctua NF-A12x25 PWM nella parte anteriore del telaio, una volta studiato se una nuova presa d’aria possa compensare il flusso esistente. Ma questo avverrà la prossima settimana.

Non scherzo, avevo molta paura di mettere mano al processore. Si è rivelato molto più facile di quanto sembrasse.

È un Intel Core i7-3770K Ivy Bridge (Max TCASE 67,4ºC) di terza generazione e se non sbaglio sono già alla nona.

All’epoca si diceva che questi processori, oltre a essere molto caldi per natura, erano dotati di una pasta termica fornita di serie con il dissipatore, che era di qualità molto scadente

Arctic Freezer Pro 7 Rev 2

Non è stato il mio caso, perché quando è stato assemblato, nel settembre 2012, era dotato di un dissipatore Arctic Freezer Pro 7 Rev 2 che, sebbene ora sia fuori produzione, viene ancora prodotto in altre versioni e si sa che la pasta termica preapplicata in dotazione era buona, perché è durata un decennio e credo che avrebbe potuto durare qualche anno in più.

Tuttavia, è giunto il momento di cambiarlo e di dare una pulita a tutte le parti interne. Speriamo che scenda di qualche grado.

Passi da seguire

La prima cosa da fare è spegnerlo e indossare dei guanti o un braccialetto antistatico. Per circa quattro dollari ne può trovare uno che fa il suo lavoro. Lo indossi, lo agganci a una parte metallica della scatola e potrà lavorare in tutta sicurezza.

Come abbassare la temperatura del PC
Bracciale antistatico per evitare che tutto esploda in una grande palla di fuoco

Ora dobbiamo smontare il dissipatore della CPU per arrivare al processore, in questo caso ho seguito la procedura inversa le fasi di montaggio forniti dal marchio.

Facile, ci sono solo tre passaggi e sono comuni a quasi tutti i dissipatori.

1- Stacchi il connettore che sarà contrassegnato come CPU FAN.

Come abbassare la temperatura del PC
Come abbassare la temperatura del PC

2- Rimuova la ventola, che di solito si inserisce nelle fessure laterali del dissipatore premendo un paio di linguette di plastica (questo può variare a seconda del modello).

Come abbassare la temperatura del PC
Come abbassare la temperatura del PC
Il dissipatore di calore è stato privato della sua ventola

3- Il corpo del dissipatore viene smontato rimuovendo le due viti che lo fissano alla scheda.

Come abbassare la temperatura del PC
Come abbassare la temperatura del PC

E questo è ciò che troviamo sotto il dissipatore, la CPU con tutta la sua roba e la pasta essiccata dopo 87600 ore di riscaldamento.

Come abbassare la temperatura del PC

La pasta mancante è attaccata alla parte inferiore del dissipatore.

Come abbassare la temperatura del PC

Ora deve rimuovere i resti della pasta termica e lasciare entrambe le superfici assolutamente pulite per applicare la nuova pasta. Per questo ci sono alcune opzioni, la alcool isopropilico la pasta termica tradizionale, un kit di soluzioni specifiche o queste salviette Arctic, che sono quelle che ho provato questa volta.

Come abbassare la temperatura del PC

A proposito di queste salviette, dobbiamo dire che hanno un lato perfetto e uno negativo. Da un lato sono molto efficaci nel rimuovere la pasta e nel pulire qualsiasi residuo, ma sono insopportabili a causa del loro odore. Mi creda, hanno un pessimo odore. Anche se dicono di avere un profumo di limone, lasciano un odore persistente di solvente industriale a basso costo che è molto fastidioso.

Come abbassare la temperatura del PC

Sono anche molto tossici e avvertono che possono causare eruzioni cutanee. Si consiglia di maneggiarli con guanti e maschera. Tuttavia, una salvietta è stata sufficiente per pulire a fondo entrambe le superfici e una confezione da 40 unità costa circa 12 euro.

Anche la pasta utilizzata è di Arctic, la MX-4, che è quella che uso da anni con ottimi risultati. Il marchio sostiene che può durare fino a 8 anni, ma questo dato è stimato e relativo e dipenderà da ogni caso.

Non esiste un tempo minimo per cambiare la pasta termica e, a meno che non sia stata applicata in modo errato, la cosa migliore da fare è sostituirla quando si nota che le cose diventano molto calde, vicine o superiori al massimo raccomandato dal produttore della CPU o della GPU.

Torniamo al compito da svolgere. Ecco quanto è diventato lucido e brillante il chipset. Si può vedere fino alla Costa Rica.

Come abbassare la temperatura del PC

E questo è l’aspetto della parte posteriore del dissipatore.

Come abbassare la temperatura del PC

Colga l’occasione per pulire accuratamente il dissipatore e rimuovere eventuali pelucchi tra le lamelle del dissipatore.

Ora applichi la pasta. Non mi soffermerò sul metodo perché non c’è consenso su come applicarlo. Diverse teorie sostengono un’applicazione o un’altra, a seconda delle parti del chipset che presumibilmente concentrano la maggior parte del calore.

Se cerca una risposta al modo migliore per applicare la pasta termica, troverà sostenitori del “chicco di riso” centrale, del “churrito”, dei tre churriti, della croce, dei cinque punti o dello strato sottile steso con una spatola o una carta. Ognuno ha le sue preferenze e i suoi gusti.

Ho scelto di nuovo il livello esteso, come può vedere nel post del cambio della pasta nella GPU, che ho usato per sostituire perché l’ultima volta che l’ho fatto è stato tre anni fa.

Non resta che assemblare, chiudere e testare.

quanto tempo devo aspettare dopo aver cambiato la pasta termica?

MX-4 non ha bisogno di un tempo di cura, questo significa che può utilizzare il computer una volta montato. Il tempo di polimerizzazione di altre paste non obbliga a lasciarla spenta per x ore, ma riguarda piuttosto la quantità di processi di riscaldamento e raffreddamento affinché la pasta svolga la sua funzione al massimo.

Il risultato nel mio caso non è stato spettacolare, poiché non si è riscaldato eccessivamente. Tuttavia, la CPU è scesa tra i 5 e i 7 gradi, il che non è poco. Il miglior test (a parte la misurazione delle temperature) è provare qualsiasi gioco.

Stavo rigiocando ad Assassin’s Creed: Odyssey (il migliore e l’unico della saga che merita di essere rigiocato 20 volte) e ora, quando lo apro, invece di apparire a bassa risoluzione come consigliato, mi suggerisce di giocare a risoluzione normale come impostazione predefinita.

Un trucco semplice e miracoloso per abbassare la temperatura della CPU

ti è sfuggito? Mi dispiace, non esiste. Non esiste una cosa del genere.

Tra le diverse azioni per controllare o abbassare la temperatura del PC, una di quelle che devono essere eseguite regolarmente è quella di pulire tutte le schifezze che si accumulano e che finiscono per diventare una specie di pasta schifosa che può intasare e ostruire le ventole e altri componenti e può persino causare un malfunzionamento generale.

Pulizia e manutenzione

Per la pulizia può utilizzare spazzole, panni in microfibra, una pistola ad aria compressa o bombole di aria compressa. Oppure può utilizzare un soffiatore/aspiratore e risparmiarsi il fastidio di dover acquistare delle bombole d’aria. Ho optato per un potente soffiatore di Chinorri, che è stato recensito da in questo altro post.

Con tutto ben pulito, può controllare la rumorosità dei cuscinetti della ventola e, se non ci sono guasti meccanici, mettere qualche goccia di olio per macchine da cucire e saranno silenziosi ed efficienti come quando erano nuovi. E ora, per misurare la temperatura.

Come abbassare la temperatura del PC
Oli per macchine da cucire

come posso conoscere la temperatura del mio PC?

Basta usare un piccolo programma come Speccy, Speedfan, HWMonitorMonitoraggio hardware aperto, Termometro CPU o simili per scoprire esattamente cosa si sta surriscaldando. Quasi tutti sono in genere abbastanza precisi, anche se può sempre utilizzarne diversi per ottenere misurazioni diverse.

Altri suggerimenti

Altre azioni basate sulla logica includono il posizionamento del caso in un’area ventilata e il mantenimento della stanza al di sotto dei 26 gradi Celsius.

Quando non è possibile abbassare la temperatura del luogo di lavoro, come misura preventiva, può abbassare le prestazioni della CPU dal 100% all’80%Questo lo faccio ogni estate come routine.

Può ridurre le prestazioni della CPU quanto vuole, ma MAI al di sotto del 5%. Questo non significa che la sua macchina sia permanentemente al 5%. Quando un’attività richiede il 100% della CPU, Windows la utilizzerà. Il vantaggio è che quando la CPU non è necessaria, lavorerà con le prestazioni minime con conseguente abbassamento delle temperature.

Si consiglia inoltre di non “inscatolare” il computer tra i mobili o altri elementi e di lasciarlo respirare sia sopra che su tutti i lati con almeno dieci centimetri. Inoltre, non è una buona idea mettere le gambe sopra la torre (cosa che facevo anch’io), perché la temperatura del corpo può far riscaldare il computer molto più di quanto si pensi. Non coprire le entrate o le uscite dell’aria è un altro truismo da ricordare.

Se niente di tutto questo funziona per lei, dovrà scavare a fondo nelle sue tasche.

Può cambiare il case con un altro con una ventilazione migliore, progettare un flusso d’aria più efficiente e/o cambiare il dissipatore per abbassare la temperatura della CPU acquistando qualcosa di migliore, provare un raffreddamento a liquido e sostituire le ventole con altre con prestazioni migliori o addirittura pensare di acquistare un nuovo computer.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados