GenerateBlocks, c’è vita oltre Elementor

 
 

L’8 febbraio, ho terminato il processo che mi ha portato a fuoco e disinstallare definitivamente Elementor dopo averlo utilizzato per quasi un anno e aver replicato tutto sul blog con alternative gratuite o non troppo costose come GenerateBlocks.

GenerateBlocks, c'è vita oltre Elementor
Adattamento stronzo del classico meme di Mari Carmen con Chiquito per sempre nei nostri cuori.

Addio, Elementor

Non dico addio a Elementor con rancore, anche se lo dico con un certo senso di sollievo. Soprattutto per quanto riguarda l’ottimizzazione, che ora è migliorata in modo significativo

Penso che sia ancora il costruttore migliore e più completo, almeno tra quelli che ho provato, anche se non è esattamente uno strumento per i minimalisti

Ha un prezzo ragionevole, può imparare a usarlo rapidamente e le permette di fare cose molto belle. Inoltre, consente di risparmiare molti plugin.

Il lato negativo è che richiede un lavoro supplementare di ottimizzazione. È uno strumento molto grasso, il codice che dipinge non è pulito come dovrebbe essere e, come si dice, l’impatto sul carico è abbastanza evidente anche nel pannello di amministrazione di WordPress

Tutto questo è risolvibile. Forse la cosa peggiore di Elementor è l’effetto Torre di Babele. Se utilizza layout complessi realizzati interamente con questo builder in molte parti del suo sito, la disinstallazione può essere traumatica. Dica addio a loro con il dramma di doverli rifare da zero.

A proposito, Elementor lascia molte tabelle nel database dopo la disinstallazione, in questo modo indicano come rimuoverli.

Ecco la formula scelta per sostituire Elementor:

GenerateBlocks Pro + Kadence Blocks + WP Show Posts + Popup avanzati

E ora potrebbe pensare, a ragione, che sostituire un plugin con quattro non sia un cattivo affare in termini di ottimizzazione?

Non sia precipitoso, perché questi quattro plugin non pesano e non consumano nemmeno una frazione di quello che Elementor Pro consumava.

Ecco una spiegazione generale di cosa sono e perché sono stati scelti.

GenerateBlocks Pro

GenerateBlocks Pro

GenerateBlocks non è un costruttore vero e proprio, ma una raccolta di quattro (ora sei) blocchi di costruzione leggeri con cui può assemblare quasi tutto. Sebbene sia stato creato per lavorare con GeneratePressma può essere utilizzato con qualsiasi modello.

Pagine più veloci

Viene scelto perché è molto leggero. Ha un output HTML pulito e genera solo un file con il CSS strettamente necessario, che di solito non supera i 2 KB e non utilizza assolutamente javascript o jQuery.

GenerateBlocks, c'è vita oltre Elementor

Non si aspetti qualcosa di simile a Elementor, è una cosa completamente diversa. E se non ha familiarità con l’editing a blocchi, la curva di apprendimento può essere un po’ ripida. Ammetto che mi ci è voluto un po’ per abituarmi al nuovo scenario, ma dato che mi piace complicarmi la vita e fare ricerca, non mi manca molto la facilità del ping-pong di Elementor.

Ora le cose si costruiscono da zero, anche se può anche partire da alcuni modelli disponibili.

GenerateBlocks, c'è vita oltre Elementor

Confesso anche che all’epoca non aveva catturato la mia attenzione, ma dopo averci fatto i conti penso che abbia molte più possibilità di quelle che sembra offrire all’inizio, anche se bisogna cambiare le proprie abitudini e i propri vizi per abituarsi. Comunque sia, si ottengono pagine con molto meno codice e più pulite e quindi molto più veloci.

Inoltre, rischio di dire che può costruire e replicare quasi tutti i modelli della libreria Elementor, anche se dovrà lavorare molto di più.

C’è versione gratuitasebbene la libreria di modelli, effetti e qualcos’altro che aggiunge il versione Pro può essere utile.

Ha il documentazione equa e non ha ancora la stessa quantità di informazioni che può trovare nel potente forum di supporto di GeneratePress, ma ha anche il suo forum e ci sono una serie di tutorial ed esempi interessanti di le cose che può fare che possono servire come prime lezioni pratiche per familiarizzare con il suo utilizzo.

Questi sono i video che ho utilizzato per esercitarmi.

  1. Come progettare una pagina con Gutenberg, GeneratePress e GenerateBlocks
  2. Progettazione di un modello di post personalizzato con GenerateBlocks
  3. Piè di pagina personalizzato con GeneratePress Block Elements e GenerateBlocks
  4. Casella autore della barra laterale con elemento a blocchi, contenuto dinamico e GenerateBlocks
  5. Post meta personalizzato con il modulo GeneratePesss Block Element, contenuto dinamico e GenerateBlocks
  6. Creare una barra laterale “appiccicosa” con GenerateBlocks (post e video)

Spero che gli sviluppatori si impegnino ad aumentare il ritmo degli aggiornamenti dei miglioramenti.

PALLA EXTRA: ecco a lei un bel gruppo di blocchi per GenerateBlocks gratuito, basta copiare, incollare e adattare al suo rotolo.

Kadence Blocks

Blocchi Kadence

Set di blocchi che estendono le possibilità di Gutenberg. Viene scelto da un paio di blocchi, come schede, fisarmoniche e moduli, opzione orfana dopo la disinstallazione di Elementor. Non capisco perché WordPress non abbia ancora deciso di aggiungere i moduli al suo nucleo come funzione nativa.

Blocchi leggeri

Questi blocchi sono davvero leggeri. Caricano i CSS o i Javascript solo quando sono necessari e solo per i blocchi in uso in ogni pagina in cui sono stati aggiunti.

GenerateBlocks, c'è vita oltre Elementor

L’opzione gratuita dei blocchi Kadence è più che sufficiente per i disegni di base con le funzioni abituali, se ha davvero bisogno di qualcosa di ciò che offrono. Hanno anche un modello considerato da molti dei suoi utenti come uno dei più veloci.

Wp Show Post

Wp Show Post

Plugin per aggiungere post correlati, sempre dello sviluppatore GeneratePress, che funziona con qualsiasi tema. È stato scelto perché è leggero, semplice e conforme

Molti template non hanno una funzione integrata per mostrare i post correlati in base a categorie, tag o altri parametri, GeneratePress è uno di questi

Mentre può ricorrere ad altri plugin o persino aggiungere un po’ di codice per creare i post correlati e poi pasticciare con i CSS, WP Show Post è un componente aggiuntivo leggero che riduce il compito a pochi clic.

GenerateBlocks, c'è vita oltre Elementor

Inoltre, sparirà presto come plugin e integrerà in GenerateBlocks. Quindi un plugin in meno. Sa, il plugin più leggero è quello che non viene aggiunto.

Advanced Popups

Popup avanzati

Questo, che con Elementor si faceva con tre clic, è complicato perché non è facile aggiungerlo senza tirare fuori un altro plugin e questo, oltre ad essere gratuito, è il più completo e leggero tra quelli che ho testato. Vale la pena ricordare che, sebbene funzioni bene, non viene aggiornato molto spesso e ho riscontrato alcuni errori di rendering con Gutenberg.

Gratuito ma completo

Include opzioni di attivazione e altre funzioni avanzate presenti in altri componenti aggiuntivi a pagamento. Permette anche di inserire un blocco nel popup.

Qui lo utilizzo per mostrare solo 1 volta ai nuovi visitatori un accenno di abbonamento quando lascia la pagina.

GenerateBlocks, c'è vita oltre Elementor

Un’altra alternativa è il Nelioche ha preparazione ha anche una versione Pro.

In breve, c’è una vita (molto leggera) oltre Elementor

Correlato: strumenti che raccomando.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados