Nuovo blocco del sommario di Rank Math

 

L’aggiornamento 1.0.104 del plugin Rank Math, nella versione gratuita del 19 dicembre, aggiunge un nuovo blocco di indice ed era ora.

Nuovo blocco del sommario di Rank Math

Questa funzionalità, molto utile per il lettore e vantaggiosa ai fini SEO, finora doveva essere aggiunta con un plugin dedicato come Simple TOC o simili. Sebbene sia possibile ottenerlo senza un plugin, è stato macchinoso e non ha funzionato in tutti i casi.

Poiché in questa casa siamo amanti di WPO e quindi utilizziamo i plugin solo se strettamente necessari e solo quando non c’è altra scelta perché non c’è alternativa a ricreare la stessa funzione con il codice puro, Rank Math integra le tabelle dei contenuti è una buona notizia. Oggi abbiamo disinstallato un plugin che era solo per le tabelle dei contenuti.

Rank Math è ancora un plugin relativamente leggero perché è modulare e si può disattivare tutto ciò che non serve. Inoltre, si può sempre fare affidamento su Perfmatters Script Manager per controllare ulteriormente ciò che viene caricato in ogni punto.

Il nuovo blocco non ha molto mistero perché le sue possibilità di configurazione sono quelle giuste e questo mi piace perché indica che non “ingrassa” il Rank Math. Può essere aggiunto come qualsiasi altro blocco, creandone uno riutilizzabile, che utilizzerà la configurazione generale, oppure aggiungendone uno semplice, se si desidera che abbia parametri diversi solo per ingressi specifici.

Nuovo blocco del sommario di Rank Math
Configurazione generale

Non ci sono concessioni per molti fronzoli estetici. Se volete formattarlo in modo diverso, dovrete usare i CSS.

Nuovo blocco del sommario di Rank Math

Dalle impostazioni del blocco nell’editor è possibile impostare il titolo della tabella, la dimensione e il colore dei collegamenti e lo sfondo. Sotto la voce “dimensioni” si trovano le impostazioni per la regolazione fine del padding e dei margini.

Nuovo blocco del sommario di Rank Math

Un’altra cosa che il blocco consente di fare è modificare il testo di ancoraggio che viene aggiunto automaticamente ai link di intestazione, nel caso in cui si voglia puntare a un’altra parte del testo. Questo si fa con il pulsante verde, mentre con il pulsante rosso si nascondono le intestazioni che non si desidera visualizzare.

Nuovo blocco del sommario di Rank Math

Non c’è la possibilità di aggiungere automaticamente tabelle in base al tipo di titoli dei post, anche se nel forum di supporto assicurano che continueranno a migliorare il plugin e non escludono di includere questa funzione in futuro. Questo potrebbe essere il suo punto debole, perché se si hanno molte tabelle già aggiunte con un altro plugin, si dovrà sostituirle a mano.

Il modo più semplice è creare un blocco riutilizzabile e applicarlo globalmente a tutte le pagine/post utilizzando un hook o qualcosa di simile a“Elements” di GeneratePress.

Tuttavia, non ci sono solo cattive notizie. Le tabelle aggiunte utilizzando Yoast o AIOSEO sarà possibile importarli quando si configura Rank Math per la prima volta utilizzando la procedura guidata. Rank Math importerà automaticamente tutti questi blocchi. Oppure è sempre possibile farlo dopo l’installazione dal menu Rank Math / Status and tools / Database tools.

Problemi con GeneratePress

Poiché non tutto poteva essere bello, la prima cosa che ho incontrato sono stati i problemi nell’utilizzo del blocco in GeneratePress. La casella di impostazione “Dimensioni” non veniva visualizzata. Questo accade perché in alcuni template è disabilitato per impostazione predefinita e deve essere abilitato nel tema dichiarando il supporto

Per riaverlo è necessario aggiungere il seguente snippet a GeneratePress.

add_theme_support( 'custom-spacing' );

L’aggiunta del padding ha mostrato le modifiche nel back-end, ma non nel front-end e non appare nemmeno la casella di impostazione dei margini. Inoltre non sono riuscito a farlo funzionare all’interno di un contenitore GenerateBlocks per la formattazione.

La soluzione è apparsa tra il forum di supporto di Rank Math (aperto per la versione gratuita) e il forum di GeneratePress. Dobbiamo ricorrere ai CSS per rendere le tabelle un po’ più presentabili e mettere il bordo e la piccola ombra che avevano. Eccola qui, nel caso in cui qualcuno si trovi nella stessa situazione

.wp-block-rank-math-toc-block {
    --wp--preset--spacing--50: 15px;
    --wp--preset--preset--spacing--20: 5px;
    margine inferiore: 15px;
    bordo: 1px solido;
    raggio del bordo: 20px;
    box-shadow: 5px 5px 10px 10px 0 rgba(0,0,0,0,0,0.1);
}

Tutto questo è spiegato molto meglio in questo thread sul fantastico forum di supporto di GeneratePress, che è anche il luogo in cui ho ottenuto il CSS per clonare l’aspetto primitivo delle tabelle.

Per il momento queste saranno le tabelle che utilizzerò mentre Gutenberg finirà di combinare il loro blocco nativo e lo aggiungerà al nucleo di WordPress. +Info.

Maggiori informazioni sulle tabelle dei contenuti su Rank Math.

Questo articolo contiene alcuni link di affiliazione.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados

Este blog se aloja en LucusHost

LucusHost, el mejor hosting

Grandes personan que patrocinan.

Patreon

Recibe contenido extra y adelantos desde sólo un dolarcito al mes como ya hacen estos amables lectores:

César D. Rodas - Jorge Zamuz - David Jubete Rafa Morata - Sasha Pardo - Ángel Mentor - Jorge Ariño - Vlad SabouPedro - Álvaro RGV - Araq