Come disabilitare le diverse dimensioni delle immagini create automaticamente da WordPress

 
 
Come disabilitare le diverse dimensioni delle immagini create automaticamente da WordPress

Quando un’installazione di WordPress è più vecchia di una foresta e il suo contenuto viene aggiornato con una certa regolarità, come nel caso di questa che sta leggendo ora, l’accumulo di immagini può diventare un grosso problema, mai detto meglio.

Lasciare che le immagini si accumulino nel tempo ha delle conseguenze a lungo termine.

Gli inode o gli inode

Quelle incognite. Un inode è qualsiasi file o cartella sul server. Questo include immagini, e-mail, log, script, fogli di stile, ecc. Tutto conta come 1, indipendentemente da cosa.

La stragrande maggioranza degli host, nonostante la pubblicità dello “spazio illimitato”, ha sempre un limite al numero di inode. Anche se ce ne sono alcuni molto generosi, LucusHostper esempio, li limitano alla quantità più che generosa di un milionema altri host limitano il numero di inode a può scendere considerevolmente.

Forse un giorno avrà bisogno di migrare e non potrà farlo se non si sbarazzerà di un’enorme quantità di inode, sono stato cacciato da un hosting per questo motivo.

Spreco di risorse

Ospitare montagne di immagini inutilizzate significa sprecare spazio su disco che potrebbe essere utilizzato per qualcosa di necessario e contribuisce anche a non renderlo leggero come dovrebbe

È anche molto probabile che, se li ha trascurati per anni, molti di essi non sono ottimizzati o, per qualsiasi motivo (un cambiamento di template o avanzi di plugin, ad esempio), si sono rotti aggiungendo più richieste eterne e più consumo di risorse.

L’importante è avere un piano

E prima di un piano, un backup recente di tutto il suo blog, compreso il database. Lo faccia sempre.

L’obiettivo è ridurre il numero di immagini a due. L’originale caricato (sufficientemente dimensionato e in un modello che consente di visualizzarlo in modo scalabile ovunque) più una miniatura.

Oltre a disporre di un piano, deve sapere come identificare quali immagini sono utilizzate e quali possono essere eliminate senza problemi. Per farlo, è fondamentale sapere cosa li crea.

La prima e più importante cosa da fare è passare in rassegna tutte le dimensioni in uso e scoprire dove viene generata ciascuna di esse. In molti casi vengono creati dal template da un codice che di solito si trova nel file functions.php e che di solito è più o meno così (dipende da ogni template e potrebbe anche non esserci o non esistere, come nel caso di GeneratePress).

add_theme_support( 'post-thumbnails' );
set_post_thumbnail_size( 223, 137, true );
add_image_size( 'schema-featured', 680, 350, true ); // In primo piano.
add_image_size( 'schema-featured2', 1360, 700, true ); // In primo piano x 2.
add_image_size( 'schema-related', 211, 150, true ); // Correlato.
add_image_size( 'schema-related2', 422, 300, true ); // Correlato x 2.
add_image_size( 'schema-widgetthumb', 70, 60, true ); // Widget.
add_image_size( 'schema-widgetthumb2', 140, 120, true ); // Widget x 2.
add_image_size( 'schema-widgetfull', 300, 200, true ); // Barra laterale a tutta larghezza.
add_image_size( 'schema-slider', 772, 350, false ); // Slider.
add_image_size( 'schema-slider2', 1544, 700, false ); // Slider x 2.

Questo esempio proviene dal file functions.php del template Schema ho usato prima quello che uso ora.

In questo caso è stato facile, basta cambiare true in false (o rimuovere la riga) per evitare di generare una dimensione quando ne carica una nuova. Le ha anche detto per cosa è stato utilizzato. Prima di “tappare” una dimensione, si assicuri di non utilizzare la funzione per cui è stata generata.

Questo vale solo per le nuove immagini caricate, non per quelle già caricate. Parleremo più avanti di come liberarsene.

Tenga presente che alcuni dei suoi plugin e widget potrebbero creare copie in altre dimensioni per un uso specifico. Dovrà consultare la documentazione per ciascuno di essi e tenere d’occhio il percorso delle immagini fino a quando non riuscirà a individuare la loro origine e destinazione.

Prima di andare avanti, presumo che lei sappia già da dove proviene ogni immagine e che sappia di poter fare a meno di quella che ha deciso di eliminare

Le miniature create da WordPress

Questa è di solito la parte più magra. Le chiamano ancora miniature, ma il punto è che crea anche altre dimensioni molto più grasse.

Dalla versione 5.3, WordPress genera sette immagini aggiuntive per ogni immagine caricata attraverso la libreria multimediale e/o l’editor visivo. Quindi, ogni volta che carica un’immagine, ne aggiunge otto al totale.

Se si aggiungono altri possibili dal modello, dai plugin e dai widget, si può arrivare a 12 o più.

Questi sono quelli creati da WordPress:

Miniatura (150x150px)
Dimensione media (300x300px)
Dimensione grande (1024x1024px)

Medio grande 768px
2x Medio grande 1536px
2x grande 2048px
Scalato 2560px


Dei primi tre, possiamo fare a meno dei 300px e 1024px e ridurre la miniatura da 150x150px a 100x100px. Per farlo, basta andare in Impostazioni/Media e modificare le dimensioni e impostare 0 (zero) su quelle che non vuole siano generate.

Come disabilitare le diverse dimensioni delle immagini create automaticamente da WordPress

Ora, nel mio caso, la miniatura 100×100 sarà quella visualizzata nella mediateca. Abbiamo già risparmiato alcune centinaia, forse migliaia di immagini, e un mucchio di Kb o Mb riducendo la quantità e le dimensioni.

Per gli altri quattro possiamo “disiscrivere” la creazione di ciascuno di essi separatamente, aggiungendo questi snippet nel functions.php del nostro modello o attraverso il plugin Snippet di codice.

Disabilita la larghezza 768px, proporzionale

function shapeSpace_disable_medium_large_images($sizes) {
	
	unset($sizes['medium_large']); // disable 768px size images
	return $sizes;
	
}
add_filter('intermediate_image_sizes_advanced', 'shapeSpace_disable_medium_large_images');

Disabilita la larghezza di 1536px, proporzionale

function shapeSpace_disable_2x_medium_large_images($sizes) {
	
	unset($sizes['1536x1536']); // disable 2x medium-large size
	return $sizes;
	
}
add_filter('intermediate_image_sizes_advanced', 'shapeSpace_disable_2x_medium_large_images');

Disabilita la larghezza di 2048px, proporzionale

function shapeSpace_disable_2x_large_images($sizes) {
	
	unset($sizes['2048x2048']); // disable 2x large size
	return $sizes;
	
}
add_filter('intermediate_image_sizes_advanced', 'shapeSpace_disable_2x_large_images');

Disattiva l’immagine in scala (2560px)

add_filter('big_image_size_threshold', '__return_false');

Se preferisce utilizzare un unico codice per tutte le dimensioni generate che desidera disabilitare, comprese quelle di altre possibili dimensioni, può estrarre questo e rimuovere le linee per quelle che desidera mantenere o controllare dall’impostazione media di WordPress, come nel caso delle prime tre.

Disabilita tutte le dimensioni

// Deshabilitar los tamaños de imagen generados
function shapeSpace_disable_image_sizes($sizes) {
	
	unset($sizes['thumbnail']);    // disable thumbnail size
	unset($sizes['medium']);       // disable medium size
	unset($sizes['large']);        // disable large size
	unset($sizes['medium_large']); // disable medium-large size
	unset($sizes['1536x1536']);    // disable 2x medium-large size
	unset($sizes['2048x2048']);    // disable 2x large size
	
	return $sizes;
	
}
add_action('intermediate_image_sizes_advanced', 'shapeSpace_disable_image_sizes');

// Deshabilitar el tamaño de la imagen escalada
add_filter('big_image_size_threshold', '__return_false');

// Deshabilitar otros tamaños de imagen
function shapeSpace_disable_other_image_sizes() {
	
	remove_image_size('post-thumbnail'); // Deshabilita imágenes agregadas con set_post_thumbnail_size ()
	remove_image_size('another-size');   // Deshabilita cualquier otro tamaño de imagen agregado
	
}
add_action('init', 'shapeSpace_disable_other_image_sizes');

Fonte: blog di Jeff Starr Come disattivare le immagini generate automaticamente da WordPress – Guida completa. Le consiglio di copiare il codice da quel post, altamente raccomandato, nel caso in cui qualcosa sia stato incollato qui in modo errato.

Jeff Starr è anche il creatore di diversi plugin e di uno di loro fa proprio questo (Non l’ho provato) nel caso in cui lei sia uno di quelli che preferiscono non complicarsi la vita

Per caricare le immagini avanzate

Ok, presumibilmente abbiamo già disabilitato la creazione di tutte quelle dimensioni extra che non abbiamo bisogno di creare quando carichiamo un’immagine

Ora carichiamo un’immagine di prova e verifichiamo che queste dimensioni extra non vengano generate. Nel mio caso si presenta così:

Come disabilitare le diverse dimensioni delle immagini create automaticamente da WordPress

ma come si fa a cancellare tutte quelle immagini caricate che sono rimaste inutilizzate?

Ci sono almeno due opzioni non troppo complicate.

A mano. Un po’ più noioso e richiede tempo. Può cercarli dal file manager di Cpanel o dal suo client FTP in base alle loro stringhe di nomi di file unici, come 300×300, 768x, 1536x, ecc. e cancellarli.

Se ha molte immagini, può utilizzare il plugin Rigenerare le miniature che comunque svolge bene il suo lavoro.

Ciò che fa questo plugin, un classico di Alex Mills, è rigenerare le miniature delle immagini caricate. Può farlo uno per uno dalla libreria multimediale o tutto in una volta, se non sono troppi.

Una volta installato e attivato, quando lo apre da “Strumenti/Rigenerazione di miniature” vedrà questo:

Come disabilitare le diverse dimensioni delle immagini create automaticamente da WordPress

Lì vedrà l’elenco di quasi tutte le dimensioni che WordPress utilizza, ma poiché abbiamo già “disregistrato” la creazione della maggior parte di esse, è consigliabile fare un test con una singola immagine di prova, selezionando anche l’opzione“Elimina i file di miniature di vecchie dimensioni senza registrare…”

Come disabilitare le diverse dimensioni delle immagini create automaticamente da WordPress

Se tutto è andato bene con il test di un’immagine, ora può rigenerare in massa le miniature per tutti gli allegati XXXX (primo pulsante). Questo rimuoverà tutte le taglie in eccesso in una sola volta.

L’ho fatto di recente e ricordo che la rigenerazione in blocco non è riuscita, credo perché c’erano molte immagini (più di 20K) e il processo si è interrotto in alcuni punti, quindi ho optato per farlo in blocchi di 200 immagini dalla libreria multimediale.

Come disabilitare le diverse dimensioni delle immagini create automaticamente da WordPress

Una volta terminato il compito, può disinstallare il plugin

Una buona idea, ora che ha sicuramente guadagnato spazio a sufficienza, è quella di approfittarne per crea copie ottimizzate dei suoi .jpg in formato .webp gratuitamente con il plugin Cache Litespeed se il suo hosting funziona con Litespeed.


Suscríbete por email para recibir las viñetas y los artículos completos y sin publicidad
Artículos relacionados